sabato 12 febbraio 2011

La legge di Murphy. Capitolo 3


Ok, questa è difficile.

Immaginate un bicchiere (verde, ma andrebbe bene anche di un altro colore) di plastica rigida non troppo pesante, sulla mensola di una specchiera di un bagno qualsiasi.

Immaginatelo con dentro 4 spazzolini, anche se gli occupanti di quella casa in grado di servirsi dello strumento in questione solo solo 3, ma ancora non sono riusciti a venire a capo di quale di quegli spazzolini sia l'intruso.

Immaginate un water, nell'angolo in basso a destra, a finaco al lavandino, sopra il quale (lavandino) trovasi la suddetta specchiera, con mensola, bicchiere e spazzolini annessi e connessi.

Immaginate di prendere il vostro, di spazzolino, che almeno fino a sapere qualse sia il vostro ci arrivate ancora, per compiere la vostra abituale abluzione orale mattutina.

Immagiate di prendere anche il tubetto di dentifricio appena inaugurato (che mi ero scordata di menzionare prima, ma che trovasi nel medesimo bicchiere di plastica verde etc etc in cui i 4 spazzolini, ora tre perchè il vostro l'avete in mano).

Ok? Ci siamo fin qui?

Bene. Immaginate di spremere una modesta quantità di dentifricio sul vostro spazzolino, che sempre avete in mano, e poi di richiudere e riporre il tubetto (che ricordiamo appena inaugurato, e quindi bello pesante) nel solito bicchiere.

E qui si conclude il nostro antefatto.

Ora: quante probabilità ci sono che il bicchiere, sbilanciato dal peso del detto tubetto, si rovesci rovinando in terra e trascinando con sé l'intero suo contenuto?
Parecchie direi.

Ma quante possibilità ci sono che dei tre spazzolini ospitati all'interno del nostro affezionato bicchiere, almeno uno vada a centrare proprio, con un canestro che manco Michael Jordan, il buco del nostro bel water, uso in genere ad accogliere ben altri ospiti?

Avete fatto la vostra stima? Avete capito il meccanismo?

Risposta esatta: accadrà e basta!

Attenuanti alla legge di Murphy:
  • potrebbe verificarsi il caso in cui lo spazzolino non cada con la parte delle setole rivolta verso il basso... se questo può servire a consolarvi.
  • non è detto che proprio quel giorno vi siate dimenticati di tirare lo sciacquone. Tutto sommato...
  • lo spazzolino in questione non è sicuramente il vostro (e questo è già tanto).
  • se siete proprio individui sfiorati dalla dea bendata, ci starebbe pure l'eventualità che lo spazzolino nel water sia proprio quel quarto spazzolino che non si sa di chi sia. In questo caso avreste anche risolto in un colpo solo uno dei più imbarazzanti enigmi della vostra esistenza.

2 commenti:

  1. E infatti io quello spazzolino con il dentifricio me lo vedevo gia' cadere per terra, dalla parte del dentifricio, of course (vedi Legge di Murphy del toast imburrato)...Poteva andare peggio, dai :-)

    RispondiElimina
  2. nel water???? noooooooooo

    'notte cara

    RispondiElimina

Che tu sia un lettore assiduo o un passante occasionale del web, ricevere un commento mi fa sempre piacere, purché inerente e garbato.
Grazie a chi avrà la pazienza e la gentilezza di lasciarmi un segno del suo passaggio.