giovedì 15 dicembre 2011

A proposito... (pensavate forse di esservi salvati dai miei resoconti fotografici di viaggio?)

Insomma, non è che sia andata proprio malissimo, eh!
Influenza intestinale a parte e lampi di genio beduino (da non confondere col genio della lampada) pure a parte, la nostra visita piemontese alla mia sorella naturalizzata montanara è stata piacevole, malgrado il freddo.
Urca che freddo ragazzi! e chi se lo aspettava?
Lì nel paesello la situazione si presenta così:


Non vien freddo solo a guardarlo, 'sto paesaggio?



Tipo che a me non sarebbe mai venuto in mente che una casa potesse aver bisogno di una legnaia...



Ma trovo tutto ciò molto, molto casa.

Al paesello la zia e la nipote passeggiano amenamente, a debita distanza (non sia mai dar troppa confidenza!)

Lei sa bene dove andare...


 A visitare le attrazioni del luogo: i suoi noti castelli.




Una volta preso il via chi l'ha fermata più?
"Onòòò... duòòò.. dedììì..." conta i passi e poi... "Oddìo! Oddìo! Cadu-ta!"
Se pure mi stava per pigliare un infarto, quando si è rovesciata quasi di sotto dal ponticello, non ho potuto fare a meno di ridere a questa esclamazione! No, perché è lei stessa che si è fatta l'audiocronaca dell'incidente, se non si era capito, con tanto di "oddio oddio"!
A raccontarlo non rende il ridicolo della situazione: lei che si autoallarma ed espone l'accaduto, tranquillizzandosi subito dopo... che tipa questa qui!


Case con tetti spioventi...


E un signore che a quanto pare  lei ha identificato come "Noè"! (Tutta colpa dei due liocorni!)


Alberi dal tronco graaaaaaaaande!



E poi il momento di puro godimento...


La marmellata di mirtilli!

Il gatto Geggio sulla panza, se non sbava, fa molto sera d'inverno davanti al focolare...


Ma assai di più: il focolare! (Non è un forno, non è una tv: è un camino eh!)


Ecco, solo per rendere l'idea: questo il panorama dalla finestra di casa, all'imbrunire:


Ma all'alba le montagne innevate pare diventassero rosa... io non le ho viste, accidenti. I miei ritmi biologici erano tutti sballati, e per quanti sforzi facessi, non c'è stato verso.
Sarà per la prossima volta, eh!

6 commenti:

  1. Bellissime foto!!! Quella della Pupa sul ponticello è stupenda... Posso solo immaginare la sua caduta comica... ahahahah

    RispondiElimina
  2. I tuoi racconti sono sempre belli, ma se li arricchisci di foto della Pupa esploratrice diventano irresistibili :)

    RispondiElimina
  3. che foto fantasticissime! bello il gatto geggio!!!

    RispondiElimina
  4. ma che belle foto, sei bravissima!

    RispondiElimina
  5. Grazie per la vostra partecipazione entusiastica!

    RispondiElimina
  6. Foto fantastiche... Ma la tua bimba lo è di più!

    RispondiElimina

Che tu sia un lettore assiduo o un passante occasionale del web, ricevere un commento mi fa sempre piacere, purché inerente e garbato.
Grazie a chi avrà la pazienza e la gentilezza di lasciarmi un segno del suo passaggio.